Al via le domande per ottenere i contributi del “Fondo Nuove Competenze”, istituito con il Decreto Rilancio

E’ dotato di 730 milioni di Euro il Fondo Nuove Competenze istituito con il Decreto Rilancio.

Al bando possono partecipare i datori di lavori privati che sottoscrivono – entro il 31 dicembre 2020 – accordi con le Organizzazioni Sindacali per destinare parte dell’orario lavorativo dei propri dipendenti alla formazione.

Il Fondo Nuovo Competenze è stato recentemente istituito dal Governo per permettere alle imprese, che in questo periodo dovranno rimodulare l’orario di lavoro per mutate esigenze organizzative e produttive, di avviare percorsi di specializzazione delle competenze dei propri dipendenti riducendo al contempo in modo significativo (fino al 100% per un massimo di 250 ore per lavoratore) il costo del lavoro.

Tale riduzione di orario non prevede alcuna riduzione del compenso percepito dal lavoratore. Il costo di tali ore/lavoro sarà completamente ripagato al datore di lavoro dall’INPS (il 70% in acconto al momento dell’avvio del progetto ed il 30% a saldo al termine del periodo).

La formazione può essere realizzata dalle imprese anche internamente, senza sostenere pertanto costi aggiuntivi oppure può essere destinata a sviluppare per tutti o parte dei lavoratori coinvolti competenze finalizzate ad incrementarne l’occupabilità al fine di promuoverne processi di ricollocazione in altre realtà lavorative.

Articoli recenti

Categorie

Commenti recenti

    Archivi

    Vuoi più informazioni, Vuoi essere ricontattato?

    Compila il form sottostante e ti risponderemo il prima possibile.