L’utilizzo di nuove metodologie permette di lavorare in totale sicurezza: ecco come abbiamo realizzato un modello BIM partendo da un rilievo con laser scanner.

Il lavoro commissionato a Novigos Tecno consisteva nell’effettuare un rilievo con laser scanner di un palazzo storico a Roma e la successiva verifica, tramite indagini eseguite con strumentazione GPR (georadar), del sottosuolo, per individuare eventuali interferenze o discontinuità al di sotto del piano stradale in previsione di futuri interventi di scavo.

I dati geometrici ed informativi restituiti dal rilievo hanno generato l’elaborazione di un modello BIM architettonico completo dei terminali d’impianto, sviluppato con LOD C (UNI 11337), finalizzato alla riqualificazione degli ambienti e alla gestione della cantierizzazione dell’opera.

Queste nuove metodologie di lavoro permettono di avere un preciso riscontro dello stato esistente dell’opera, facilitando la quantificazione dei tempi e dei costi degli interventi atti alla riqualificazione dell’immobile, sia per il materiale che per la manodopera, evitando varianti in fase di realizzazione e garantendo che l’appalto sia gestito in totale trasparenza e sicurezza.

Per essere sempre informato sulle novità Novigos iscriviti alla nostra newsletter!

Iscriviti Subito

Articoli recenti

Categorie

Commenti recenti

    Archivi

    Vuoi più informazioni, Vuoi essere ricontattato?

    Compila il form sottostante e ti risponderemo il prima possibile.